Siria, il racconto per immagini delle ultime stragi taciute

Aleppo, 22 settembre 2015 I sopravvissuti di un bombardamento governativocolpi in un quartiere residenziale cercano i propri cari. Inizia la conta dei morti. Lo strazio di genitori sopravvissuti ai figli. Homs, 26 settembre 2015 Quartiere assediato di Al Waer. Nel terzo giorno della festività musulmana di Eid Al Adha decine di bambini sono riuniti in... Continue Reading →

Annunci

Homs, strage di bambini in un quartiere assediato

Il portale indipendente siriano http://www.shaam.org ha reso noto che nel pomeriggio di oggi il quartiere assediato Al Waer, nel cuore della città di Homs è stato colpito da una pioggia di ordigni. Le bombe sono cadute su un parco giochi affollato di bambini, provocando una strage tra i piccoli intenti a giocare in occasione del terzo giorno della... Continue Reading →

Appello alla solidarietà: salviamo gli occhi di questo giovane

Una richiesta di aiuto per salvare gli occhi di un giovane siriano, rimasto gravemente ferito ad entrambi gli occhi da un bombardamento su Homs.E' il messaggio che mi è arrivato qualche giorno fa da un medico di un ospedale da campo, conosciuto nel mio ultimo viaggio in Siria, lo scorso luglio. Il medico assiste giovani... Continue Reading →

#Siria, grazie al Veto, il genocidio va avanti – video

22 maggio 2014  - Siria La guerra può procedere, si continui a bombardare e ad uccidere, si continui ad alimentare l'esodo giornaliero di migliaia di persone innocenti. L'ennesimo Veto di Cina e Russia per firmare una risoluzione sulla Siria che prevedeva il rinvio alla Corte Penale Internazionale per indagare su crimini di guerra è arrivato... Continue Reading →

#International_Homs_day – a tre anni dal massacro dell’orologio, per non dimenticare

18 aprile 2011 - Homs Ricorre oggi, 18 aprile 2014, il terzo anniversario di una strage che si è consumata a Homs per mano dell'esercito di bashar al assad contro i giovani riuniti nella principale piazza della città, ribattezzato come "Massacro dell'orologio". Centinaia di persone, soprattutto ragazzi, avevano violato il regime di coprifuoco -  in vigore... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: