Giornata internazionale contro l’uso dei bambini soldato

Bambini soldato è uno di quegli ossimori odiosi, che non vorremmo mai sentire. Un minore non dovrebbe mai vedere, nè tantomeno impugnare un'arma, eppure, secondo un rapporto Onu pubblicato in occasione della Giornata Internazionale contro l'uso dei bambini soldato 12 febbraio), tra i 250 e i 300mila minorenni nel mondo sono costretti a combattere. Secondo... Continue Reading →

Raqqa liberata dall’Isis: il racconto  dei civili 

La città di Raqqa, martoriata da anni di guerra e poi occupata dai miliziani del sedicente califfato, che l'ha scelta come capitale, è stata liberata dall'occupazione dell'Isis. A condurre la battaglia finale le milizie del Syrian Democratic Forces, sostenute dalla Coalizaione internazionale. Per i civili siriani la sconfitta del sedicente califfato è una bella notizia,... Continue Reading →

Cosa sta accadendo a Mosul? Intervista ad Amedeo Ricucci

L'Iraq rappresenta una delle ferite più grandi per il Medio Oriente. Da oltre trent'anni in guerra, è un Paese dove i giovani non sanno cosa voglia dire la pace. Le informazioni che arrivano parlano di un'imminente sconfitta dell'Isis e sembra che il peggio sia passato. Ma è davvero così? L'ho chiesto al collega Amedeo Ricucci, pluripremiato... Continue Reading →

Ucciso il nigeriano Emmanuel Chidi Nnamdi, testimone di misericordia

Ucciso dal razzismo. Ucciso dall'odio che sta inquinando le menti e i cuori di molti. Emmanuel Chidi Nnamdi, un giovane profugo nigeriano, è stato ucciso a mani nude da un coetaneo italiano che prima aveva coperto di insulti razzisti la moglie, Emmanuel Chinjere. Il trentaseienne, rifugiato presso la Comunità di Capodarco, a Fermo, è morto... Continue Reading →

Baghdad, l’ennesima strage degli innocenti dimenticati

Almeno 200 persone, tra cui 25 bambini, sono rimaste uccise ieri nella martoriata capitale irachena, Baghdad, a causa di una duplice esplosione in pieno centro. Si contano oltre 300 feriti tra i civili che in quelle ore affollavano la zona commerciale per fare acquisti in occasione di Eid al Futur, la festa per la fine del digiuno,... Continue Reading →

Basta col terrorismo e giù le mani dall’Italia

Dopo una lunga notte di apprensione per il destino dei nostri connazionali ostaggio di un commando terrorista a Dacca, in Bangladesh, è arrivata la drammatica conferma,  da parte della Farnesina, che purtroppo sono ben nove gli italiani rimasti uccisi. È la più grave strage di civili italiani da quando i terroristi dell'Isis hanno iniziato a... Continue Reading →

Contro il terrorismo, un libro da leggere

Un’esperienza umana e letteraria coraggiosa “Non ci avrete mai. Lettera aperta di una musulmana italiana ai terroristi”, è l’opera prima di Chaimaa Fatihi, giovane italo-marocchina studentessa di Legge. Con un linguaggio semplice, diretto e intenso, Chaimaa affida alla sua penna i sentimenti e le idee di una ragazza impegnata socialmente, fiera della sua identità in... Continue Reading →

L’ottobre rosso in Siria: 40 massacri denunciati dal SNHR – Almeno 10 ad opera dell’aviazione russa

Sono oltre 40, secondo il Syrian Network For Human Rights, i massacri commessi in Siria nel solo mese di ottobre 2015. Tra questi 10 ad opera dell'aviazione russa. Il bilancio è di 513 civili uccisi dal 1 al 31 ottobre. La denuncia arriva, come ogni mese, in base ai dati raccolti e rielaborati dal SNHR, grazie... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: