Raqqa liberata dall’Isis: il racconto  dei civili 

22310521_1993638917317878_6902435575730768213_nLa città di Raqqa, martoriata da anni di guerra e poi occupata dai miliziani del sedicente califfato, che l’ha scelta come capitale, è stata liberata dall’occupazione dell’Isis. A condurre la battaglia finale le milizie del Syrian Democratic Forces, sostenute dalla Coalizaione internazionale. Per i civili siriani la sconfitta del sedicente califfato è una bella notizia, ma sono forti i timori che ora nella zona, dove tutti i civili sono stati evacuati, inizi una nuova occupazione.

22491741_1993638900651213_7516410342442321725_nQuesta la testimonianza di AbdAlaziz Alhamza, fondatore di Raqqa is being slaughtered silently, un network che da anni racconta le violenze sui civili della città, prima per mano del regime, che ha assediato la città e l’ha bombardata, poi per mano dei terroristi di al Baghdady, che contro i civili hanno usato ogni forma di violenza, fino a usarli come scudi umani.

Ultime notizie da Raqqa

22528521_1993638950651208_9150856252074752517_nMolti miliziani dell’Isis si sono consegnati alle milizie del Syrian Democratic Forces – SDF – e sono stati trasferiti  a Taqba,a 50 km nella periferia ovest di Raqqa. Molti civili sono stati evacuati dalla città  versozone perifetiche.La città è  praticamente  svuotata dai civili.

I combattenti dell’ SDF sono entrati in città  e hanno requisito le case.  La città  è  ancora letteralmente  disseminata di mine antiuomo. Molti civili mancano all’appello,  mentre altri sono stati uccisi  durante i bombardamenti  e lasciati sotto le macerie. L’SDF e la Coalizione  internazionale  non hanno dato alcun annuncio ufficiale  riguardo al destino  dei miliziani dell’Isis che hanno  arrestato.

22448421_1993638930651210_4011390307917988273_nNotizie  importanti  da conoscere 

Migliaia  di persone  sono state uccise o risultano disperse a causa dei bombardamenti  della Coalizione  e dell’SDF sulla  città.

La città  è  quasi  completamente  distrutta. È  praticamente  impossibile riconoscere alcuni sobborghi a causa delle massicce distruzioni.

22450044_1993639020651201_4386273091353260653_nNon ci sono notizie  in merito  alle persone  rapite e arrestate dall’Isis. L’Isis ha usato molti  civili come scudi umani  durante  i mesi di battaglia. Le mine dell’Isis hanno  ucciso molti civili che tentavano di scappare  dalla città. L’SDF ha arruolato molti civili, forzando i civili, anche minorenni, a combattere l’Isis. L’SDF ha commesso molte violazioni dei diritti umani contro i civili, commettendo omicidi, costringendo alle armi, provocando sfollati, compiendo arresti arbitrari, e azioni di pulizia etnica. L’SDF ha costretto tutti i civili sopravvissuti a Raqqa a spostarsi verso campi per sfollati, noti per le loro pessime condizioni. Molti civili fuggiti da Raqqa sono morti in questi campi a causa della mancanza di servizi primari.

Questioni importanti da ricordare

Il numero di civili uccisi dai bombardamenti della Coalizione Internazionale e dell’SDF ha superato quello dei civili uccisi dall’Isis lo scorso anno.

Non considero le forse dell’SDF liberatori, ma nuovi occupanti”.

22540040_1993638887317881_9163146566879347199_nLa liberazione di Raqqa in numeri

+1873 vittime
+3829 bombardamenti
1000s feriti
1000s corpi d’artiglieria
+90 attacchi suicidi
+450K civili sfollati
90% della città distrutta
8 ospedali distrutti
29 moschee distrutte
49 scuole distrutte
4 ponti distrutti
5 università distrutte

Annunci

I commenti sono chiusi.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: