Dipingere sulla morte, la storia di Akram

Il Cremlino costruito con residui di armi e bombe è una delle sue opere più recenti, che della città assediata di al Ghouta, lo hanno reso famoso in tutto il mondo. Akram Abo  Alfoz è il giovane artista siriano che “dipinge sulla morte” per far arrivare il grido di libertà del popolo siriano.  Quando  hai... Continue Reading →

Annunci

Giornata mondiale dei profughi e rifugiati 2018

Nella Giornata Mondiale dei profughi e dei rifugiati il mio pensiero va a tutti quei bambini, quei giovani, quelle donne, quegli uomini, quegli anziani, quell'umanità in fuga dalle proprie radici, in un altrove che non è mai casa, in un'attesa che non è mai tempo di vita. Spesso, quando arrivano in Europa, sono già stati... Continue Reading →

Se vuoi distruggere una nazione, inizia dall’istruzione

"Se vuoi distruggere una nazione, inizia dall'istruzione": è uno degli slogan comparsi ieri sui muri esterni dei locali che ospitano alcune facoltà universitarie alla periferia di Aleppo. All'origine del gesto degli studenti  la volontà di opporsi alla chiusura delle facoltà, imposta dai soldati di Hay'at Tahrir al-Sham (HTS), una formazione militare salafita, considerata vicina ad... Continue Reading →

Marc, l’artista che dipinge la guerra

Foto drammatiche che diventano disegni. Sangue che si asciuga e diventa colore per arrivare anche agli sguardi più sensibili, alle persone che solitamente distolgono lo sguardo perché non riescono a guardare la realtà della guerra. Il filtro creato dal disegno, dal tratto gentile e profondamente umano dell'artista Marc Nelson è un modo creativo e delicato... Continue Reading →

Il silenzio del mare – Recensione di Maria Lampa

A fine ottobre è uscito il mio nuovo libro. Un romanzo sulla Siria, "Il silenzio del mare", Castelvecchi Editore.  Oggi condivido con emozione la prima recensione della scrittrice e amica Maria Lampa. "Protagonista del romanzo è il silenzio a cominciare dal titolo  “Il silenzio del mare”.  Il mare non grida,  mormora, culla dolcemente i sogni, alimenta il... Continue Reading →

Lasciati morire di fame, quante volte ancora?

In Siria si continua a morire di fame, sete e privazioni. Accade ad al Ghouta, la città del sobborgo di Damasco, tristemente nota per il massacro con armi chimiche dell'agosto 2013, sotto assedio da quasi cinque anni. Accade mentre assad, spensierato e sorridente, autografa le magliette dei calciatori della nazionale e ne elogia le "eroiche gesta".... Continue Reading →

Raqqa liberata dall’Isis: il racconto  dei civili 

La città di Raqqa, martoriata da anni di guerra e poi occupata dai miliziani del sedicente califfato, che l'ha scelta come capitale, è stata liberata dall'occupazione dell'Isis. A condurre la battaglia finale le milizie del Syrian Democratic Forces, sostenute dalla Coalizaione internazionale. Per i civili siriani la sconfitta del sedicente califfato è una bella notizia,... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: