La foto del giorno: la vita in fiamme delle donne siriane

30 gennaio 2014 – Aleppo

image

Va in fiamme il passato di un popolo inerme,  distrutto dalla violenza che da tre anni non si placa.
Le case crollano come castelli di sabbia,  il fumo e le fiamme cancellano i ricordi di una vita. 
E alle “sayydat al biut“, le “regine delle dimore”, come vengono indicate in Siria le donne che si occupano del focolare domestico, non resta che guardare con sofferta dignità. 
Assistono impotenti a tante atrocità,  mentre le tenebre della morte calano sulle loro vite, loro che la vita la danno, in ogni situazione. 
Le donne siriane hanno manifestato fianco a fianco con gli uomini per chiedere libertà e dignità; hanno subito e continuano a subire le violenze inflitte a tutta la popolazione e in più subiscono quelle violenze meschine e indicibili che da sempre vengono inflitte alle donne in situazioni di guerra, quando il corpo delle donne diventa un terreno di conquista… Un’infamia impunita che si perpetra anche ai danni delle bambine, nelle città,  come nelle tendopoli e nelle carceri del regime.

Annunci

I commenti sono chiusi.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: