Migliaia di civili ancora vivono, e muoiono, a Ghouta

"Come White Helmet chiedo uscite sicure da Ghouta": è l'accorato appello pubblicato da Raed Al Saleh, capo degli Elmetti Bianchi siriani, un corpo di Protezione Civile che opera nelle zone bombardate. "Per ventiquattro ore ho sperato che la gente di Ghouta potesse finalmente respirare aria pulita, senza più respirare l'odore della morte che ha riempito ogni... Continue Reading →

Annunci

Almeno 15 bambini morti in un bombardamento su una scuola

Almeno quindici bambini e le loro due insegnanti sono rimasti uccisi oggi da un bombardamento che ha colpito la loro scuola ad Erbin, nella zona orientale di al Ghouta. Lo riferiscono fonti civili, che parlano anche di una cinquantina di feriti. La scuola, che si trova in un territorio sotto il controllo del gruppo ribelle... Continue Reading →

Se abbiamo ancora un briciolo di umanità

Almeno undici persone sono rimaste uccise oggi dai bombardamenti sulla zona orientale di al Ghouta. Molti erano bambini. Credo che le parole migliori per denunciare quanto sta accadendo le abbia scritte oggi il giovane professor  Abdulkafi Alhamdo commentando la tragedia di due giovani genitori che hanno perso un figlio, mentre l'altro è stato ferito: "Siamo esseri... Continue Reading →

Al Ghouta, tre mesi dopo l’attacco chimico

Della città di Al Ghouta, periferia meridionale di Damasco, si è parlato per qualche tempo, dopo l'attacco chimico che il 21 agosto 2013 ha ucciso oltre 1300 persone, poi più nulla. Uno spettacolo mediatico desolante, dove invece di preoccuparsi delle vittime, l'attenzione è stata spostata totalmente su chi fossero i responsabili: chi si è preoccupato... Continue Reading →

SOS dalla periferia di Damasco: l’embargo minaccia 900 mila bambini e donne

900 mila bambini siriani sono minacciati dall'embargo imposto dal regime sulle città assediate nella periferia di Damasco. La denuncia del Syrian Network for Human Rights riguarda, in particolare, le località di Ghouta, Darayia e Moadamyeh (provincia di Damasco), dove vige, da oltre otto mesi, un embargo che impedisce l'arrivo di medicinali e farina. Oltre un... Continue Reading →

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: