Siria, palloncini gonfiabili e i mig che bombardano – video

Saqba 21 aprile 201421 aprile 2014 – Saqba (provincia di Damasco)

Un velivolo militare, un mig dell’aviazione siriana, sorvola la città di Saqba, in Siria.

 

La scena viene ripresa da un citizen reporter. Il rombo del suo motore riempie l’aria.

Dopo alcuni istanti di volo viene sganciato l’ordigno. “Darab”, ha colpito, gridano.

Lo sguardo degli adulti si interroga su dove pioverà quella macchina di morte.

Chi colpirà stavolta? Cosa distruggerà.

E insieme agli adulti i loro figli, i bambini del quartiere. Per distrarli danno loro dei palloncini.

Ci soffiano dentro, li gonfiano, mentre i loro occhi sono ancor più gonfi di paura, incredulità, confusione.

In Siria gli adulti vorrebbero che i loro figli giocassero, vivessero “normalmente”, nonostante tutto, ma questo loro desiderio dettato dall’amore non trova alcuna risposta nella realtà.

Si continua a bombardare a morire. Sempre più mani sono sporche del sangue degli innocenti.

I palloncini che volano in cielo sono forse solo quelli portati dagli angeli ogni volta che muore un bimbo, come nel video di Banksy.

 

 

Annunci