Il terrorismo uccide fisicamente, ma anche moralmente

silenzioIl terrorismo è la sconfitta della civiltà umana, è quanto di più vile, crudele, squallido abbia mai commesso l’essere umano. Negli ultimi anni il terrorismo non ha solo ucciso migliaia di innocenti in ogni zona del mondo, spezzando vite di innocenti, distruggendo famiglie, provocando ferite indelebili al cuore di tutti. Ha fatto molto di più. Ha distrutto ponti che collegavano popoli e culture, ha seminato il sospetto e la diffidenza, ha gettato ombre che hanno buttato parte dell’umanità in un’oscurità profonda, isolandola ingiustamente. Ha provocato ondate di odio e pregiudizio, ha bestemmiato strumentalizzando in modo vile la religione, strumentalizzando cause  di popoli e nazioni che lottano pacificamente per i loro diritti.  Il terrorismo è rumoroso, agisce con rapidità, fa parlare di sé, oscura altre tragedie, come la morte di bambini e civili uccisi tramite stragi sotto il nome di “guerra”, “repressione”, “crisi”. Non esistono “se” e “ma”. Esiste solo la ferma condanna!

Il terrorismo uccide fisicamente molte persone, ma ne uccide altrettante moralmente. Ogni volta è una lunga agonia, una morte dolorosa e lenta. Non ci si può arrendere a questo male.

Solidarietà ai familiari di tutte le vittime innocenti.

#not_in_our_name  #Peace  #justice

Annunci