Siria, bimba sepolta dalle macerie, estratta viva – video

Aleppo 23 gennaio 201422 gennaio 2014  -Aleppo quartiere di Almasaraniye

Una bambina di pochi mesi è stata estratta viva oggi pomeriggio da sotto le macerie della sua casa ad Aleppo.

Il video, girato dal centro di informazione “Nur”, documenta il tempestivo intervento di volontari che, a mani nude, si precipitano nel punto probabilmente indicato da un altro superstite, forse un famigliare della bimba e, in circa otto minuti, riescono ad estrarla viva.

Sono immagini concitate, che tengono con il fiato sospeso; dopo tanta tensione, il lieto fine.

Tutto ciò accade mentre ai colloqui di Ginevra2 i potenti del mondo discutono della Siria; il regime continua imperterrito a bombardare le zone residenziali.

La bimba forse è troppo piccola per comprendere cosa accade e forse non lo ricorderà mai. Di certo i soccorritori avranno sempre impresse nei propri occhi le immagini di quell’angelo intrappolato tra le macerie, vittima della ferocia dei bombardamenti del regime. Le loro mani forti e delicate hanno scavato con tenacia, come se ognuno di loro dovesse salvare il proprio figli o e con quel figlio un frammento d’umanità. Questi sono i figli del popolo siriano, abbandonati dal mondo, che si stringono e si prodigano per aiutarsi a vicenda.

Annunci

2 pensieri su “Siria, bimba sepolta dalle macerie, estratta viva – video

  1. I miracoli accadono anche in quell’inferno. Un piccolo momento di speranza in un quadro di disperazione.
    Complimenti sempre per il tuo impegno e il tuo lavoro.
    Primula

    Mi piace

I commenti sono chiusi.