Quel ciuffo che sembra un’aureola tra le macerie

l'aureola di un angeloUn’istantanea dalla Siria: la vita e la morte che convivono, nello stesso istante. Un quartiere residenziale, preso di mira dai bombardamenti del regime.

Un padre che salva la sua bambina, ancora in camicia da notte, svegliata nel sonno dall’ordigno che ha colpito la sua casa.

La via dove abitano è avvolta da una densa coltre di fumo; si sentono crolli, la gente urla, piange, si cammina tra le macerie.

Ma va tutto bene, perché è arrivato il papà e, amorevolmente, ha preso in braccio la sua bambina. C’è papà lì, il suo eroe, il suo cavaliere e nonostante lo scenario spaventoso che ha intorno a sé, la piccola trova la forza di sorridere. C’è il suo papà lì, si sente protetta, serena.

Un alito di vento le scompiglia i capelli. Un ciuffo sulla sua nuca prende una forma circolare. La bimba salvata dal padre, con la sua camicina bianca, con quel ciuffo che sembra un’aureola, sembra un angelo, un angelo in mezzo a un deserto di distruzione e morte.

Annunci

I commenti sono chiusi.

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: