Colpita dal proiettile di un cecchino una bimba di pochi mesi – Video

Moaddamiat Al Saham 26 maggio 201326 maggio 2013 – Moaddamiah Al Sham – Damasco

Una bimba di pochi mesi viene portata d’urgenza all’ospedale da campo: la piccola è stata ferita dal proiettile di un cecchino. Il medico estrae con la mano un bossolo lungo forse tre centimetri che le ha perforato il fianco.

La piccola piange, forse non sono nemmeno riusciti a farle l’anestesia locale.

Perché mai un’arma deve prendere di mira un bambino e ferirlo così?

Perché mai tanta crudeltà?

Perché prendere di mira i civili che si muovono attraverso le città per cercare di comprare da mangiare, per cercare di andare dai parenti o sbrigare commissioni varie?

Perché questa condanna a morte contro la popolazione siriana inerme?

 

Annunci

I commenti sono chiusi.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: