“Se fossi stato più grande l’avrei protetta col mio corpo”

Dal mio viaggio in Siria Quando lo avvicino ha l'atteggiamento di un uomo che è stato disturbato nel suo lavoro, invece quello che ho davanti è un bimbo di otto anni. Il mio incontro con lui è stato davvero casuale. Percorrevo con la mia guida una strada di Aleppo, scattando continuamente fotografie dal finestrino abbassato... Continue Reading →

Annunci

Alaè, un angelo spirato con gli occhi aperti

21 giugno 2013 - Moaddamiet Alsham Alaè aveva gli occhi espressivi, grandi, molto grandi, scuri, intensi. Era curioso di scoprire il mondo; protetto dall'amore della famiglia, aveva già imparato a guardare la morte in faccia, quando quest'ultima si era presa i giovani zii materni. Alaè aveva solo otto anni; il proiettile di un cecchino ha... Continue Reading →

Bambino ucciso dal fuoco di un cecchino

17 giugno 2013  Talbisah - Homs "Ahmad, amore mio Ahmad rispondimi. Rispondi figlio mio... perché sei uscito di casa... perché? Signore, ti supplico, aiutalo...Ahmad, figlio mio, Ahmad... tu sei la mia vita, sei mio figlio, sei mio padre, sei la mia anima...." Sono le parole d'amore e disperazione di una giovane madre siriana. Il figlio... Continue Reading →

Colpita dal proiettile di un cecchino una bimba di pochi mesi – Video

26 maggio 2013 - Moaddamiah Al Sham - Damasco Una bimba di pochi mesi viene portata d'urgenza all'ospedale da campo: la piccola è stata ferita dal proiettile di un cecchino. Il medico estrae con la mano un bossolo lungo forse tre centimetri che le ha perforato il fianco. La piccola piange, forse non sono nemmeno... Continue Reading →

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: