158 morti: si chiude così l’ultimo giorno di marzo 2013

assad criminaleSecondo i dati diffusi dai Comitati dei coordinamenti locali in Siria, nella giornata di oggi, 31 marzo 2013, sono morti 158 civili siriani. Tra di loro ci sono 17 bambini, 16 donne e 7 persone uccise sotto tortura. La maggior parte delle vittime, circa 100, è di Damasco e della sua periferia. 32 sono i morti a Homs 18 ad Aleppo, 3 ad Idlib, 1 a Deir Ezzor e uno a Raqqa.

Nel mese che celebra il secondo anniversario dell’inizio della repressione, non accennano a fermarsi le violenze del regime contro i civili inermi. La popolazione siriana è ormai allo stremo. L’indifferenza del mondo cresce proporzionalmente alla sofferenza e al dolore dei siriani. assad è un criminale, ma anche l’indifferenza è un crimine terribile.

 

Annunci

I commenti sono chiusi.

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: