Uccisa l’infermiera – angelo di Al Qusayr

Hanae Yusef Aiush AlQusair 7 giugno 20137 giugno 2013 – Al Qusayr

Hanae Yusef Aiush era un’infermiera di Al Qusayr.

Una volontaria, una donna coraggiosa, che ha messo il suo tempo, il suo impegno e la sua stessa vita al servizio dei civili siriani nella martoriata provincia di Homs.

E’ stata uccisa oggi da un bombardamento, mentre era impegnata in operazioni di soccorso all’interno di un’ospedale da campo.

Hanae è il simbolo del coraggio e dell’altruismo delle donne siriane.

Con la sua morte non è stato solo reciso un fiore meraviglioso, ma è stata tolta ai civili la possibilità di avere le cure, l’attenzione, l’amore di un’infermiera volontaria che non aveva titoli, ma aveva un gran cuore.

Aveva mani amorevoli che hanno accarezzato feriti, curato malati, consolato persone inconsolabili.

Ha stretto a sé neonati feriti, come una madre amorevole.

Hanae se ne è andata, come tanti medici, infermieri e volontari uccisi mentre cercavano di salvare vite umane.

Hanae: ricordiamoci il suo nome, ricordiamoci il suo dolce viso, ricordiamoci il suo profondo altruismo.

 

Annunci

I commenti sono chiusi.

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: