Se i bambini imparano a conoscere cos’è la nostalgia

Arrastan 10 maggio 2013Al rastan – 10 maggio 2013

Video toccante girato oggi ad Al rastan, provincia di Homs. Nelle immagini si vedono due bambini all’interno di un posto desolato, distrutto, che raccontano all’intervistatore la loro storia. Bambini di 7-8 anni che parlano di nostalgia, per i quali mangiare un dolcetto, giocare e andare a scuola sono diventati sogni irraggiungibili. Non dimentichiamoci di loro. Non lasciamoli soli.

Intervistatore: “Cosa ci fate in questo posto abbandonato, in mezzo alle macerie?”

Bambini: “A volte veniamo qui quando abbiamo paura delle bombe, altre volte le bombe cadono proprio qui”.

I: “Ma perché site qui?”

B: “Veniamo a ricordarci cosa accadeva in passato, quando io e lui venivamo qui tutti i giorni; qui c’era un negozietto, vendeva giochi, biscotti e con altri amici venivamo sempre, ora siamo qui perché ci manca, vogliamo ricordare quei giorni”.

I: “Ma perché ora è tutto distrutto?”

B:”Perché bashar al assad ha distrutto tutto. Qui c’era una vetrina, è caduta dall’esplosione. Ci sono persone che sono morte, sono cadute qui”.

I: “Tu stai andando a scuola?”

B: “Vorrei tanto andare a scuola, mi manca, mi mancano gli amici, studiare, giocare, ma anche sulla scuola sono cadute bombe”.

Annunci

I commenti sono chiusi.

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: