Giornata mondiale del rifugiato: allarme per la Siria

Helfaia Hama 10 maggio 2013Il 20 giugno si celebra la Giornata mondiale del Rifugiato, indetta dall’Assemblea generale dell’Onu. La data è stata scelta in concomitanza con la Giornata africana del rifugiato.

In questa giornata il nostro pensiero va ai profughi siriani: sono oltre 1 milione  mezzo quelli registrati nei paesi limitrofi, ma il numero reale è molto più alto. Più di sei milioni di siriani sono sfollati all’interno delle città assediate. Pensiamo al dramma di chi fugge dalla propria casa, dalla propria patria, dalla propria vita, per cercare rifugio… un’esistenza migliore.

Per capire cosa prova un rifugiato, un profugo, una persona che poi diventa migrante… che qualcuno chiama clandestino, guardiamo le immagini del video sottostante, girate a Helfaia, in provincia di Hama, il 10 maggio 2013, quando centinaia di persone sono fuggite dai bombardamenti attraversando il fiume Oronte (nahr Al Asiy) su imbarcazioni assolutamente precarie…

Molte donne e bambini sono annegati…

Nei fiumi  solitamente si riversano le acque che attraversano monti e scavano valli … nell’Oronte si riversano a migliaia esseri umani privati del sacrosanto diritto di vivere, di videre in pace.

Annunci

One thought on “Giornata mondiale del rifugiato: allarme per la Siria

I commenti sono chiusi.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: