L’umanità in una ragnatela

Umanità in trappola Homs 15 maggio 2013Homs, 15 maggio 2013

Le notizie scorrono sul monitor come gocce di pioggia che vanno a formare un rigagnolo e poi un fiume. Il fiume prosegue il suo corso, fino a tuffarsi in mare.

Nel mare magnum dell’umano dolore.

Nell’universo dell’indifferenza.

Innocenti uccisi, innocenti feriti, innocenti traditi. Non ci si abitua a raccontare  la sofferenza.

L’umanità è finita in una ragnatela: è finita nella sua stessa trappola.

Annunci

I commenti sono chiusi.

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: