Digital media in zone di guerra: video integrale dell’evento

21 marzo 2013 – Roma, Sala conferenze internazionali Farnesina

Digital media in zone di guerraI social media sono un importante “strumento di democrazia” ma bisogna anche stare attenti ai rischi legati al “magma” della rete. Lo ha sottolineato il ministro degli Esteri Giulio Terzi aprendo alla Farnesina il seminario “Digital Media in zone di guerra” organizzato in collaborazione con la rivista Wired Italia. Sono intervenuti:  Generale Massimo Panizzi, Capo Servizio Pubblica Informazione del Ministero della Difesa, Antonio Amendola, fondatore di Shoot 4 Change, e i giornalisti Amedeo Ricucci e Sonia Mancini.

 

 

Annunci

I commenti sono chiusi.

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: