Aleppo, anziano ferito e usato come esca umana – video shock

Aleppo 30 ottobre 201330 ottobre 2013 – Aleppo, località Maydan

Queste drammatiche immagini sono state diffuse in rete dal canale web Halab News.

44 secondi che documentano le barbarie che prendono di mira i civili inermi. L’uomo ripreso dalla telecamera del citizen reporter a seguito dell’eslsi trovava lungo la via dell’Autostrada del Nord in località Maydan, ad Aleppo. Secondo la ricostruzione dei testimoni l’anziano sarebbe stato costretto dalle forze del regime ad attraversare quel tratto di strada che divide da una parte l’esercito regolare e dall’altro l’esercito siriano libero, per essere poi ferito ad una gamba e diventare un’esca.

Il citizen reporter, che seguiva l’esl, riprende i drammatici istanti in cui l’uomo cerca di mettersi al riparo provando a strisciare indietro, senza che nessuno riesca ad andare in suo soccorso per la presenza, dall’altra parte, dei militari, intenti a sparare, finché un proiettile non lo raggiunge in pieno petto e lo uccide. Sono immagini terrificanti, agghiaccianti, che documentano l’assoluta mancanza di rispetto per la vita umana e il ricorso meschino e spietato ad ogni mezzo per colpire “l’altra parte”.

L’esl ha rinnovato l’appello rivolto ai civili di non avvicinarsi a quella zona, teatro di scontri con le milizie governative, ma queste ultime continuano, invece, a costringere i passanti ad attraversare quella strada con il preciso scopo di colpirli per attirare l’esercito libero. Esseri umani usati come esche, come oggetti, prima feriti, poi uccisi.

 

Annunci

I commenti sono chiusi.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: