Ancora un operatore dell’informazione nel mirino in Siria

Abdullah Dura Jobar Damasco 8 agosto 20138 agosto 2013 – Jobar, Damasco

Abdallah Dawara, uno dei fondatori del gruppo Lens young Dimashqi, che riunisce giovani citizen reporter della capitale siriana e della sua periferia è rimasto ucciso l’8 agosto 2013 a Jobar.

Il ragazzo è stato raggiunto dai proiettili di un cecchino mentre stava realizzando alcuni scatti per documentare le conseguenze dei bombardamenti degli ultimi giorni.

E’ l’ennesimo operatore dell’informazione ucciso in Siria mentre svolgeva il suo importante lavoro di documentazione e denuncia dall’interno delle città assediate.

I suoi amici hanno pubblicato la sua foto con una frase scritta da Abdallah mesi fa: “Al contrario, la strada per il Paradiso è la più difficile, perché è l’unico che chiede una purezza totale delle intenzioni“.

Un saluto a te caro fratello, caro collega, caro figlio della Siria pura, giovane, che crede nella cultura che non accetta di morire in silenzio.

 

Annunci

I commenti sono chiusi.

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: