Aggiornamenti da Reyhanli: due autobombe esplose, almeno dieci i morti

Reyhanli 11 maggio 2013 11Reyhanli, Turchia 11 maggio 2013 Secondo le informazioni raccolte dal corrispondente di Al Jazeera a Reyhanli, città turca al confine con la Siria, sarebbero state due autobombe a provocare le violente esplosioni registrate nel primo pomeriggio di oggi, mentre una terza autobomba è stata individuata e messa fuori uso dall’intervento tempestivo degli artificieri.

La prima autobomba ha colpito Dawwar Ashajarah, in una zona densa di attività commerciali, mentre la seconda autobomba è esplosa di fronte al palazzo del comune, che si trova vicino ad un’ospedale e ad una scuola. Il primo bilancio è di almeno 10 morti e ci sono decine e decine di feriti; la zona è densamente abitata e ci sono molti rifugiati siriani.

Il corrispondente riferisce di un continuo via vai di ambulanze e delle reazioni di violenza che alcuni turchi hanno avuto nei confronti dei siriani della zona. Non ci sono rivendicazioni al momento, riferisce il collega, ma la tensione è molto alta.

 

 

L’intervento del corrispondente di Al Jazeerah Alaeddine Alyousef

L’esplosione documentata in un video amatoriale.

 

 

Annunci

I commenti sono chiusi.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: