Un angelo che abbraccia un ponte che non c’è più

2 maggio 2013

Il martire Jarir Jamal Qadib - Dier EzzoreIn una delle pagine Facebook dedicate alla Siria compare la foto di un giovane aggrappato ad un ponte: il giovane si chiamava Jarir Jamal Qadyb e il ponte era il ponte di Deir Ezzore. Il ragazzo non c’è più, così come il ponte non c’è più. La loro vita è stata distrutta dai bombardamenti del regime di assad. Si sta uccidendo il presente, si sta uccidendo la storia, si sta uccidendo la Siria.

 

Annunci

I commenti sono chiusi.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: