Dipingere sulla morte, la storia di Akram

Il Cremlino costruito con residui di armi e bombe è una delle sue opere più recenti, che della città assediata di al Ghouta, lo hanno reso famoso in tutto il mondo. Akram Abo  Alfoz è il giovane artista siriano che “dipinge sulla morte” per far arrivare il grido di libertà del popolo siriano.  Quando  hai... Continue Reading →

Annunci

Se vuoi distruggere una nazione, inizia dall’istruzione

"Se vuoi distruggere una nazione, inizia dall'istruzione": è uno degli slogan comparsi ieri sui muri esterni dei locali che ospitano alcune facoltà universitarie alla periferia di Aleppo. All'origine del gesto degli studenti  la volontà di opporsi alla chiusura delle facoltà, imposta dai soldati di Hay'at Tahrir al-Sham (HTS), una formazione militare salafita, considerata vicina ad... Continue Reading →

Marc, l’artista che dipinge la guerra

Foto drammatiche che diventano disegni. Sangue che si asciuga e diventa colore per arrivare anche agli sguardi più sensibili, alle persone che solitamente distolgono lo sguardo perché non riescono a guardare la realtà della guerra. Il filtro creato dal disegno, dal tratto gentile e profondamente umano dell'artista Marc Nelson è un modo creativo e delicato... Continue Reading →

Contro il terrorismo, un libro da leggere

Un’esperienza umana e letteraria coraggiosa “Non ci avrete mai. Lettera aperta di una musulmana italiana ai terroristi”, è l’opera prima di Chaimaa Fatihi, giovane italo-marocchina studentessa di Legge. Con un linguaggio semplice, diretto e intenso, Chaimaa affida alla sua penna i sentimenti e le idee di una ragazza impegnata socialmente, fiera della sua identità in... Continue Reading →

C’era un nido di rondini sul mio balcone

Una mattina di quattro o cinque anni fa, annaffiando le piante sul balcone, mi sono accorta che una rondine stava facendo il nido sotto il tetto di casa mia. Sono rimasta a osservarla a lungo, indaffarata com'era a costruire quella che sarebbe diventata la sua dimora. Quell'uccello, quella mamma migrante, aveva scelto la nostra casa per far... Continue Reading →

La solidarietà non va in pensione: “È come se i bambini siriani fossero i nostri nipoti”

Angela, Armando, Diana, Doris, Luca, Lucrezia, Nando, Patrizia, Piero e Sandro: dopo anni di lavoro e dedizione è finalmente giunto per loro il momento della pensione, ma prima di chiudere questa fase della vita fanno una richiesta ai colleghi: “Non fateci regali; fate una donazione per i bambini siriani”. E così è stato: più di... Continue Reading →

I nemici di assad: bombardata la sede della Protezione Civile di Aleppo

16 agosto 2014 - Aleppo Per la quinta volta consecutiva la sede della protezione civile di Al-Sakhur, popoloso quartiere di Aleppo, è stata presa di mira dai bombardamenti dell'aviazione militare di Damasco. Uno dei volontari racconta che, al momento dell'attacco, la sede era vuota, in quanto tutte le squadre erano impiegate nei soccorsi, ma ci... Continue Reading →

Per star loro vicine, raccontiamo la Siria

“Se volete stare vicini a Vanessa e Greta, raccontate cosa succede in Siria e perché è in questa situazione”. Con Diario di Siria accolgo questo appello dei famigliari di Greta e continuo il lavoro di documentazione sulla Siria stringendo i denti, pregando e aspettando il loro ritorno. A chi mi chiama per dirmi che ha visto l'intervista... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: