Solidarietà alla Siria: partita la IX missione congiunta Onsur – Ossmei

DSCN921722 dicembre 2013 – Ancona

La IX missione congiunta delle associazioni italo-siriane Onsur – Campagna Mondiale di Sostegno al Popolo Siriano – e Ossmei – Associazione siriana dei Servizi Medici e di Emergenza in Italia- è partita nella tarda mattinata di oggi, 22 dicembre 2013 dal porto di Ancona. Un convoglio umanitario composto da quattro ambulanze cariche di medicinali, latte in polvere per bambini, coperte e abiti invernali destinati alla popolazione civile siriana, stremata da oltre 33 mesi di violenze. Le ambulanze si sono imbarcate alla volta della Grecia, da lì raggiungeranno la Turchia e poi arriveranno in Siria, per raggiungere diverse località.

Una gara di solidarietà che ha coinvolto diverse città d’Italia, da Nord a Sud, con la straordinaria partecipazione di singoli, associazioni culturali e umanitarie, ordini professionali, enti, scuole, liberi professionisti, aziende, e volontari che hanno raccolto aiuti e fondi destinati ad alleviare le sofferenze del popolo siriano. Un passaggio di mano in mano che ha visto la nascita spontanea di gruppi di sostegno e il moltiplicarsi di iniziative finalizzate alla raccolta fondi per l’acquisto delle autoambulanze; oltre agli aiuti già partiti seguirà un carico nei prossimi giorni. Una volta raggiunta la Siria i volontari acquisteranno poi materiale per il confezionamento di pacchi alimentari (il costo singolo di un pacco è di 30 euro) che verranno donati alle famiglie più bisognose nelle città che raggiungeranno.

Una missione partita in un momento particolarmente difficile per la Siria, dove il freddo degli ultimi giorni ha provocato la morte per assideramento di almeno venti persone e dove le bombe  – dai missili scud ai barili – continuano a cadere incessantemente, provocando centinaia di vittime inermi, nelle città assediate, ma anche nei villaggi dove sorgono campi profughi.

“Le nostra piccole gocce nel mare” – ha affermato il presidente di Onsur Amer Dachan prima della partenza, “ma noi continueremo ad impegnarci per far sì che gli aiuti alla popolazione civile non si interrompano mai. In Siria c’è bisogno di tutto ormai. La situazione è gravissima, ma la gara di solidarietà che si è messa in moto ci dà la forza e il coraggio di andare avanti, pensando soprattutto ai bambini”.

“Dal punto di vista medico-sanitario, ha dichiarato Muhommed Gazi Nasimi, presidente di Ossmei, la Siria sta vivendo una delle più gravi emergenze medico-sanitarie nella storia. Le notizie che giungono ogni giorno dai colleghi medici negli ospedali da campo sono terribili: mancano farmaci di ogni sorta, manca strumentazione, manca personale. Sono costretti a lavorare in condizioni di assoluta precarietà e spesso sono assolutamente impotenti di fronte alla gravità dei casi che arrivano. Cerchiamo di portare loro aiuti tamponando un’emergenza gravissima, anche se solo in minima parte”.

Per seguire le attività delle due associazioni e il corso della IX missione umanitaria in Siria si possono seguire i seguenti siti internet e le pagine Facebook:

http://www.onsur.it

http://www.ossmei.com

https://www.facebook.com/OSSMEI?fref=ts

https://www.facebook.com/Onsur.Italia?fref=ts

https://www.facebook.com/MissioniOSSMEIONSUR?fref=ts

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

Annunci

I commenti sono chiusi.

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: