Aleppo: un angelo che salva un altro angelo – video

30 novembre 2013 - Aleppo, località di AlBab Nessuno commento a queste immagini, non ce n'è bisogno. Siamo ad Aleppo, dopo l'ennesimo bombardamento su un quartiere residenziale. In mezzo alle macerie, al caos e alla desolazione, si vede passare un angelo, con in braccio un altro angelo: un bambino che teneramente tiene in braccio un... Continue Reading →

Annunci

Miracolo ad Aleppo: i soccorritori estraggono una bimba dalle macerie – video

30 novembre 2013 - Aleppo, località di AlBab Aerei militari hanno sorvolato la zona residenziale di AlBab, ad Aleppo, per tutta la mattina, compiendo ben due incursioni, sganciando ordigni pesanti sulle abitazioni civili. Le immagini girate in questo video documentano gli istanti successivi al secondo bombardamento, che ha causato almeno una trentina di morti  e... Continue Reading →

Partita la campagna: Break siege – Rompete l’assedio sulle città siriane

L'assedio in Siria - Parte la campagna mondiale per chiederne l'immediata rottura Vi segnalo la pagina: https://www.facebook.com/BreakSiegeSyria che racconta la drammatica situazione in cui sono costretti oltre 1 milione e mezzo di civili, di cui oltre la metà bambini. Le zone assediate sono: la città vecchia di Homs, la località orientale di Al Ghouta, Daraiya, Al... Continue Reading →

La preghiera di un bambino di Arrastan: bashar abbia pietà di noi – video

29 novembre 2013  - Arrastan, provincia di Homs Citizen reporter: "Che messaggio vorresti mandare a bashar al assad?" Bambino: "Vorrei dirgli solo una cosa: abbi misericordia di noi. Vogliamo che ci lasci in pace, che smetta di colpirci con i suoi ordigni. Vorrei che ripristinasse il funzionamento dell'acqua, del gas, vorremmo avere cibo; l'energia elettrica...... Continue Reading →

Abdelrahman, bambino rimasto ucciso nel bombardamento su Aleppo

23 novembre 2013 -  Aleppo Quando la foto viene condivisa in rete sono passate solo poche ore dal bombardamento che oggi ha colpito la città di Aleppo, provocando una strage di civili. E' l'ultima immagine del bambino Abdelrahman Abdulwahed. Il suo sangue è ancora fresco, il suo corpo esanime è ancora caldo quando il mondo... Continue Reading →

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: