Per non dimenticare: Bashar, volontario ucciso mentre soccorreva feriti

Ieri la Mezza Luna Rossa Siriana ha ricordato un giovane volontario, Bashar Zahir Alyousef, ucciso il 22 giugno 2012 mentre prestava soccorso ad alcuni feriti. Era uno studente di Amministrazione Generale della città di Deir Ezzore. Aveva un cuore grande, era generoso, pieno di coraggio e si dedicava al volontariato nella Mezza Luna Rossa. Uno... Continue Reading →

La voce dei bambini siriani

Se si pensa ai bambini, in genere, vengono in mente le loro manine, i loro sorrisi, le loro vocine, i loro giochi, i loro disegni. L'innocenza che si incarna in corpi piccoli, in menti brillanti, in un intelletto fine, ricettivo, che non ha paura di scoprire, chiedere... All'immagine dei bambini dovrebbe essere associata l'idea della... Continue Reading →

Alaè, un angelo spirato con gli occhi aperti

21 giugno 2013 - Moaddamiet Alsham Alaè aveva gli occhi espressivi, grandi, molto grandi, scuri, intensi. Era curioso di scoprire il mondo; protetto dall'amore della famiglia, aveva già imparato a guardare la morte in faccia, quando quest'ultima si era presa i giovani zii materni. Alaè aveva solo otto anni; il proiettile di un cecchino ha... Continue Reading →

Giornata mondiale del rifugiato: allarme per la Siria

Il 20 giugno si celebra la Giornata mondiale del Rifugiato, indetta dall'Assemblea generale dell'Onu. La data è stata scelta in concomitanza con la Giornata africana del rifugiato. In questa giornata il nostro pensiero va ai profughi siriani: sono oltre 1 milione  mezzo quelli registrati nei paesi limitrofi, ma il numero reale è molto più alto.... Continue Reading →

Per una notte, una sola notte, fate tacere le armi…

Solo per questa notte, fate tacere le armi. Fermate i bombardamenti, fermate gli scontri armati, fermate le sirene. Per una sola notte, dopo 27 mesi, lasciate che scenda il silenzio sulla Siria... Lasciate che siano solo le voci degli uccelli notturni ad animare le strade, le città. Lasciate che il vento canti libero, lasciate che... Continue Reading →

Ti accompagnerò in braccio, anche per l’ultima meta

Un padre stringe a sé il corpicino esanime della  figlia, avvolta in un asciugamano. Attraversa una strada del quartiere di Bab Sba'à, nella città vecchia di Homs, dove da due anni ci sono padri costretti a tumulare i propri bimbi. Ha gli occhi chiusi, sbarrati, come a voler immortalare per sempre l'immagine della figlia ancora... Continue Reading →

Se anche i neonati conoscono la sofferenza, il sangue e la guerra – video

16 giugno 2013 - Alhamma, periferia di Damasco Vorrei che chi ha progettato, costruito, venduto, acquistato, sganciato la bomba che ha colpito la casa di questo innocente vedesse questo video: un neonato ferito che piange sofferente; il suo corpicino  ricoperto di sangue. Vorrei che fissassero la sua immagine, che pensassero ai loro figli, ai loro nipoti,... Continue Reading →

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: